Capannori e rifiuti: mancano i ritiri del porta a porta

Negli ultimi giorni sono aumentati i casi di mancato ritiro dei rifiuti del porta a porta nel Paese di San Ginese di C.to. Il disservizio si riscontra anche in altre frazioni con gravi disagi per i cittadini.

Probabilmente il mancato ritiro è dovuto alla difficile situazione che investe Ascit e che ha provocato agitazioni sindacali da parte del personale. L'azienda di raccolta dei rifiuti ed il Comune di Capannori, ora più che mai, devono fornire risposte alle legittime domande poste sia dai dipendenti che dalla popolazione. Risposte (tra cui la localizzazione e realizzazione dell'impianto di compostaggio e le soluzioni per le gravi difficoltà finanziarie di Ascit) strategiche per il futuro dell'azienda stessa.

L'obiettivo di un Ente Pubblico deve essere la soddisfazione dei cittadini amministrati e non il conseguimento di premi o la partecipazione a servizi televisivi. Nel caso specifico l'obiettivo da perseguire è rappresentato dal raggiungimento del continuo e corretto funzionamento della raccolta porta a porta provvedendo anche ad eliminare il fenomeno, sempre più diffuso, dell'abbandono dei rifiuti lungo le strade.

Invito Ascit e Comune di Capannori (socio di maggioranza dell'azienda) a farsi promotori di un serio confronto per dare, in tempi brevi e certi, le risposte necessarie alla risoluzione dei molti problemi presenti ed in primis a quello del mancato ritiro dei rifiuti che, grazie all'impegno di ognuno di noi, vengono selezionati e differenziati prima di essere esposti per la raccolta.

Capannori, Politica

  • Visite: 5267

2019 - LeonardoUno.net
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.