Problemi per le strade del Comune di Capannori

1261390521_package_editorsTante sono le “piccole” necessità di un territorio come quello del Comune di Capannori in materia di strade pubbliche. Richiamando l'importanza del ruolo complesso e corale di “voce del territorio” e ritenendo questo l’unico modo per toccare con mano i problemi e le esigenze delle nostre frazioni, sento il dovere di impegnarmi a promuovere soluzioni per una migliore qualità di vita di noi tutti.

Per questo ho presentato una mozione su alcune segnalazioni di cittadini. Lo spirito è quello di sensibilizzare l'Amministrazione sulle piccole ma importanti richieste dei residenti del nostro Comune. Nello specifico propongo di completare il censimento e la nuova classificazione delle vie vicinali così da concentrare investimenti e manutenzioni su quelle realmente di valenza pubblica, prevedendo inoltre l'erogazione dei contributi per l'asfaltatura laddove ci sia una fondata richiesta da parte dei frontisti.

Fra le varie segnalazioni ricevute ci sono strade comunali che versano in cattive condizioni e in alcuni casi non sono nemmeno asfaltate (per esempio via Palmini a San Ginese di C.to, via Chiusa e via dei Pellegri alla Pieve di C.to), altre sono in situazioni di pericolo (per esempio via della Chiesa alla Pieve di C.to e via dei Marchi a Capannori), alcune sono state interessate da lavori di passaggio delle tubature senza il corretto ripristino del manto stradale (per esempio via di Vorno a Vorno, via del Fontana a Capannori e via Pieraccini a Lunata); ci sono inoltre specifiche richieste per punti luce e dossi (ad esempio in via Milano alla Pieve di C.to, in via Badia a Castelvecchio di C.to e in via Romana all'altezza della Misericordia di Capannori).

Ricordo come il Codice della Strada enunci che “gli Enti proprietari delle strade, allo scopo di garantire la sicurezza e la fluidità della circolazione provvedono alla manutenzione, gestione e pulizia della strade, delle loro pertinenze e arredo, nonché delle attrezzature, impianti e servizi” (art. 14) e dichiari che “le strade vicinali sono assimilate alle strade comunali” (art. 2)

Spero che questa mozione faccia da punto di partenza per un lavoro condiviso da tutti a favore e nell'esclusivo interesse del nostro territorio e dei suoi abitanti e che attento sia “l'ascolto” verso le esigenze che, volta volta, vengono presentate all'attenzione dell'Amministrazione comunale.

In conclusione mi piace ricordare che il nostro compito, come consiglieri, è quello di realizzare un presidio più efficace del vasto e dispersivo territorio comunale, permettendo così ai cittadini di essere sempre più protagonisti attivi nel rapporto con le Istituzioni stesse.

Capannori, Politica

  • Visite: 5795

2019 - LeonardoUno.net
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.