MALTEMPO: servono più mezzi e strumenti

1261389961_16In questi giorni di emergenza meteorologica è encomiabile il lavoro svolto da tutti coloro (Protezione Civile, associazioni di volontariato, associazioni socio-sanitarie, dipendenti degli Enti Pubblici, Forze dell'Ordine, semplici cittadini) che, seppur in mezzo a mille difficoltà, si sono attivati per mitigare i disagi creati dalla neve e dal ghiaccio. A tutti loro va il mio più sentito ringraziamento. Doverosa però è una riflessione. Nonostante siamo di fronte ad un evento straordinario come questo, maggiori dovrebbero essere i mezzi (spalaneve, spargisale ed altro) e gli strumenti (sale, attrezzi ed altro) da mettere a disposizione del personale addetto per evitare che ci siano zone isolate a causa della impraticabilità stradale. Per questo sarà importante che gli enti competenti valutino le possibili soluzioni atte ad aumentare la disponibilità di mezzi e strumenti a sostegno di tutti coloro che si adoperano contro queste calamità. Una soluzione potrebbe essere quella di ulteriori convenzioni con le associazioni locali per l'acquisto di mezzi (tipo gli spargisale risultati insufficienti per fronteggiare questo evento climatico). Altre convenzioni potrebbero essere fatte con le ditte private proprietarie dei mezzi. In futuro sarà doveroso farsi trovare più preparati affinché i casi di prolungato isolamento dovuti all'impraticabilità delle strade, verificatisi in particolare per alcune zone collinari del nostro comune, non si ripetano più anche davanti ad eventi eccezionali come questo.

Politica

  • Visite: 5659

2019 - LeonardoUno.net
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.